Come pulire il vostro frigorifero

//Come pulire il vostro frigorifero

Come pulire il vostro frigorifero

Sai come pulire il frigo ed eliminare anche i cattivi odori? Niente di più semplice! In questo articolo tutti gli step per realizzare una pulizia del vostro frigorifero in maniera impeccabile!

Mantenere il frigorifero pulito e ordinato è essenziale per evitare di sprecare cibo o di dimenticarsi aperto il vasetto di sottaceti che potrebbe causare quegli odori sgradevoli che tutti conosciamo. Inoltre è anche, ovviamente, una questione  di igiene: diversi studi hanno dimostrato che nel nostro frigorifero si possono nascondere fino a 8000 batteri per centimetro quadrato.

La maggior parte di questi sono innocui, ma se ne possono trovare anche anche di più pericolosi, come salmonella e stafilococchi, che possono contaminare il cibo e provocare intossicazioni alimentari.

Fare spazio.

Dopo aver staccato la presa di corrente, occorre procedere con l’operazione più importante da compiere prima di passare alla pulizia: svuotare i ripiani dal cibo. Togliamo ogni cosa e buttiamo tutto ciò che non ci serve più: resti di pietanze dimenticati in contenitori in un angolo o prodotti scaduti. 

 

Via i ripiani.

Una volta svuotato il frigo da tutti i cibi e gli alimenti, estraete anche ogni ripiano, cassetto e componente rimovibile e metteteli a lavare. I ripiani ed i cassetti possono tranquillamente essere messi in lavastoviglie oppure potete pulirli con una soluzione casalinga fatta con acqua, limone e bicarbonato.

Acqua e…

Ora preparate il vostro detergente per l’occasione. O utilizzate uno spray che si trova in commercio, oppure fatelo in casa! Riempi una bacinella di acqua calda con due bicchieri di aceto di vino bianco. Una volta inzuppata e strizzata, passa una spugnetta non abrasiva su tutte le superfici interne e i ripiani del frigorifero. Per lo sporco più ostinato puoi preparare una pasta sgrassante a base di bicarbonato, succo di limone e acqua. Basta strofinare con uno spazzolino per raggiungere la sporcizia accumulata negli angoli più difficili da raggiungere. Dopodiché puoi risciacquare con un panno bagnato d’acqua tiepida e lasciare asciugare.

Asciugare!

Dopo il lavaggio, importantissimo e molto spesso trascurato,  è necessario asciugare accuratamente le pareti del frigo, evitando di lasciare residui di acqua. Se avete utilizzato il bicarbonato potrete asciugare direttamente, mentre se avete utilizzato l’aceto è meglio passare prima un panno imbevuto di sola acqua e poi asciugare

Mica volete dimenticare le guarnizioni?!

Prestate una particolare attenzione alle guarnizioni: lavale e asciugale bene con un panno e magari completa la manutenzione passando uno straccetto con qualche goccia d’olio in modo da mantenerle morbide.

 

Spero che questo articolo vi sia stato utile! 😁

 

Vota la Ricetta:
By | 2019-10-18T15:00:38+01:00 Ottobre 18th, 2019|Consigli|

About the Author:

Emy Price
Appassionata di fotografia, disegno, manga, anime, film, e ovviamente la pasticceria e tutto ciò che comprende. Curatrice del sito e di pagine sui più importanti social network vi svelerò tutti i miei segreti.

BohemyCake Social Comment:

Send this to a friend